Le nostre Vigne

La terra è sempre al centro delle nostre attenzioni. Il suolo è la base fondamentale su cui partire per ottenere un ecosistema equilibrato. Senza una terra viva e ricca di sostanza organica, le piante difficilmente troverebbero un habitat ideale per la loro crescita. Crediamo fermamente che una vigna naturalmente sana e forte possa crescere in modo equilibrato e con pochi interventi esterni, producendo uve dal gusto pieno da cui ottenere vini di carattere.

l vino di qualità “naturale” si ottiene a partire dal vigneto; è indispensabile la cultura senza chimica in vigna e cantina per fare vini tipici, unici ed autentici, in netto contrasto con la standardizzazione della maggior parte dei vini in commercio.

In campagna nessuna forzatura:

  • Sfalcio dell’erba o lavorazione del suolo nell’interfila;
  • Fertilizzazioni mirate nelle zone in cui è necessario, con il solo utilizzo di prodotti vegetali
  • Riequilibrio naturale del suolo con semina a filari alterni di cereali (avena, orzo) e leguminose (veccia, favino, trifoglio) o lavorazione autunnale del terreno solo dove necessario
  • Sperimentazioni continue con l’obbiettivo di eliminare il rame e lo zolfo, permettendo uno sviluppo esponenziale di insetti e microorganismi utili
  • Uso di trappole cromotattiche per la sorveglianza dell’insetto vettore della flavescenza dorata che combattiamo solo con piretro.

Le nostre vigne sono a Castelletto d'Orba, in Valle Albarola e a Rocca Grimalda, nella valle del Rio Maggiore.

Il territorio dell'Ovadese è attraversato dal fiume Orba, e per noi che ci abitiamo esistono due sottozone, che vengono individuate secondo il senso dello scorrimento del fiume: la riva destra e la riva sinsitra dell'Orba, noi abbiamo la fortuna di avere vigneti in ognuna.

Castelletto d'Orba

In questo comune i nostri vigneti crescono su terreni franco argillosi chiari, con marne affioranti.

Esposizione Sud Ovest, circa 300 metri sul livello del mare, allevamento guyot con potatura ispirata al metodo Simonit e Sirch, sapientemente trasmessa dal nostro amico Davide Ferrarese.

In questa vallata coltiviamo il cru Ottotori, su un plateau marno calcareo dove quasi non cresce l'erba, e i cru del Podej, Ventipassi e la Volpe, da cui otteniamo anche il 299.

Rocca Grimalda

In questo comune i nostri vigneti crescono su terreni franco argillosi, talvolta sassosi.

Esposizione Nord Ovest, circa 300 metri sul livello del mare, allevamento guyot con potatura ispirata al metodo Simonit e Sirch, sapientemente trasmessa dal nostro amico Davide Ferrarese.

In questa vallata coltiviamo il cru Capovia, vigna piantata negli anni 60, l'AnPiota, Chardonnay vigne dei primi anni 70 e la moderna Albarossa, vigne piantate nel 2006.

Siamo associati VinNatur.