An Piota - Chardonnay in anfora da vigne vecchie

Terreno argilloso e calcareo, ideale per l'An Piota, nome derivato dal dialetto piemontese che sta a significare "in gamba", per uno Chardonnay cresciuto in anfora e davvero "diverso"

Abbiamo voluto cambiare, lo Chardonnay non ha una vera identità territoriale qui, quindi ci siamo permessi di intraprendere una strada diversa per questo vigneto piantato negli anni 70 e farlo diventare "nostro" grazie all'utilizzo di uno strumento naturalmente in uso nella viticoltura dell'antichità, l'Anfora!

Tutto in anfora fino alla bottiglia: dalla vinificazione lunga sulle bucce (circa un paio di mesi), poi pressatura e permanenza sulle fecce fini sino all'imbottigliamento, che normalmente  avviene sei mesi dopo la vendemmia, in primavera.

Come una volta!